• +39.347.7115694
  • press@qualitaly.info

Mostra

Dal segretariato dei Premi Nobel: “L’uomo della Pace”

Annunciato oggi l’arrivo a Stupinigi dell’opera-simbolo del maestro Franco Scepi (nelle due versioni scultoree in bronzo e in acciaio corten), concessa in mostra dalla Fondazione Gorbaciov e dal Segretariato Permanente dei Premi Nobel per la Pace ad “Ars Incognita – Rassegna Promotrice per una Biennale degli Artisti” e visibile alla Palazzina di Caccia di Stupinigi dal 5 al 9 ottobre prossimi.

L’uomo della Pace” fu ispirata all’artista Franco Scepi nel 1977 da Carol Wojtyla e fu poi sottoscritta da Michail Gorbaciov e da tutti i Premi Nobel per la Pace del Mondo. La straordinaria  esposizione pubblica dell’opera alla Palazzina di Caccia di Stupinigi esprime il valore dell’arte per la pace e avviene in occasione dell’anteprima internazionale della nuova versione in acciaio corten, alta tre metri, che l’artista ha creato per la Basilica di San Colombano a Bobbio e che verrà inaugurata il prossimo 23 novembre.

Il monumento, rivisitato da Scepi nella nuova versione “traforata” in acciaio corten  restituisce all’opera Il senso della trasparenza per meglio rappresentare il concetto di tesi e antitesi, con una innovativa soluzione che annulla completamente le diversità tra fronte e retro e i punti di vista contrapposti. Un solo volto, visibile contemporaneamente da entrambi i lati.

L’uomo della Pace” ha visto una sua prima collocazione nel giardino del Museo Magi 900 di Pieve di Cento nel 2000 e quindi nel giardino del Consolato di Palestina a Roma (Caracalla). Altre versioni sono poi presenti nel museo della Galleria del Novecento Ricci Oddi a Piacenza, nel parco del castello di Federico II a Lucera (in Puglia) e al Mauermuseum di Berlino.

L’Opera di Franco Scepi concessa in mostra a Stupinigi costituisce quindi un esempio emblematico nella storia dell’arte del XX Secolo: congiunzione tra ricerca, impegno civile e fede, tanto da essere divenuto il simbolo riconosciuto a livello internazionale di pace e fratellanza. Un’opera che, nelle parole dello storico Henryk Drozd, direttore del museo Diecezjaine Siedice (Polonia), “ha concluso il Novecento, così come Guernica lo ha iniziato“.

Per informazioni:
www.qualitaly.info
www.nobelpeacesummit.com

Email:
press@qualitaly.info

Il calendario di “Ars Incognita” con tutti gli eventi

La manifestazione si svolgerà nella sede espositiva della Citroniera di Levante della Palazzina di Caccia di Stupinigi, in piazza Principe Amedeo 7 a Stupinigi (Nichelino, TO). Uscita della tangenziale sud di Torino “Stupinigi – Torino Sud – Corso Unione Sovietica“.

Date e orari di mostra:
giovedì 5 ottobre dalle 15:00 alle 19:00
venerdì 6 ottobre dalle 10:00 alle 19:00
sabato 7 ottobre dalle 10:00 alle 24:00
domenica 8 ottobre dalle 10:00 alle 19:00
lunedì 9 ottobre dalle 10:00 alle 17:00

CALENDARIO EVENTI

Inaugurazione: Giovedì 5 ottobre alle ore 17:00, con la presentazione di Mattea Micello e la presenza della banda musicale “Giacomo Puccini”.

Convegno “RFId e sistemi integrati di gestione, certificazione e comunicazione” a cura di Macrospazio e con la partecipazione di Pietro Ricca. Venerdì 6 ottobre, alle ore 11:30.

Convegno “La Palazzina di Caccia come spazio architettonico in divenire” a cura della Fondazione per l’Architettura e con la partecipazione di Alessia Giorda e Marta Fusi. Venerdì 6 ottobre alle ore 14:00.

Convegno “L’eternità dell’arte” a cura di Silvia Ferrara. Venerdì 6 ottobre alle ore 16:30.

Convegno “Art Bonus: arte e cultura come strumenti e opportunità per le Imprese” a cura di CIFA Piemonte e con la partecipazione di Pino D’Ettorre. Venerdì 6 ottobre, alle ore 17:30.

Convengo “L’arte contemporanea cresce dalla valle d’Aosta” a cura di Delia Saba, Sabato 7 ottobre, alle ore 11:00.

Convegno “La comunicazione nell’Arte” a cura dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti e con la partecipazione di Philippe Daverio, Mattea Micello ed Ezio Ercole. Sabato 7 ottobre, alle ore 15:00.

Prima “Notte bianca delle Arti”, sabato 7 ottobre dalle 20:00 alle 24:00.

Concerto lirico di Eugenia Braynova e dei suoi allievi, con l’accompagnamento al pianoforte di Vincenzo Cristiani. Sabato 7 ottobre alle ore 20:00.

Art Alive” contest nazionale di body painting, a cura di Gabriela Ciobanu. Sabato 7 ottobre dalle ore 21:00 alle 24:00.

Presentazione del libro “La luce che viene dalla luna” a cura di Lillo Baglio. Domenica 8 ottobre, alle ore 10:30.

Presentazione del libro “Mille di questi libri” a cura di Barbara Tutino e Paola Gribaudo. Domenica 8 ottobre, alle ore 11:30.

Premiazioni e consegna attestati di partecipazione agli artisti. Domenica 8 ottobre, alle ore 15:00.

Convegno internazionale “La diplomazia culturale. Arte e cultura come strumenti di risoluzione dei dissidi tra i Popoli”, a cura di Qualitaly e con la partecipazione della CII del WIPO delle Nazioni Unite, della Fondazione ITE del Parlamento Europeo e dei delegati della regione russa del Bashkortostan. Domenica 8 ottobre, alle ore 16:00.

Presentazione di “Vesti d’arte” a cura di Nikolinka Nikolova e Irina Markova. Domenica 8 ottobre, alle ore 18:00.

Presentazione di “Portali spirituali nell’arte” a cura di Elena Uliana. Domenica 8 ottobre, alle ore 19:00.

Per informazioni: press@qualitaly.info

 

Ecco i 175 artisti in arrivo a Stupinigi (con 230 opere)

Volti noti e affermati dell’arte contemporanea, nuove scoperte, talenti ritrovati e ricercatori del bello: ecco il ritratto dei 175 artisti selezionati, che proporranno le loro 230 Opere (pittura, grafica, fotografia, scultura, installazioni) nella Palazzina di Caccia di Stupinigi nell’ambito di “ARS INCOGNITA – Rassegna promotrice per una Biennale degli Artisti”, dal 5 al 9 ottobre 2017.

Questi i nomi (in semplice e rigoroso ordine alfabetico) degli artisti:

ACCIARINO Anna, ACCIARO Dino, ACTIS Gianpiero, ALBERIO Gianluigi, ALEXANDRESCU Ionel, ALTAMURA Elisabetta, ANGELELLI Stefania, BASSANI Giugi, BATTIPAGLIA Fabio, BENZONI Claudio, BERGANDI Giusi, BERLOT Michele, BERSINI Lorenzo, BETTONI Paola, BIKIR Natalia, BONELLI Bruna, BORDET Ezio, BOSCOLO Eleonora, BRASOVEANU Iurie, BROZZI Fausto, BURONI Nadia, CAGLIERO Susy, CALIENDO Margherita, CALISI Lorella, CALVI Anna Maria, CAMASSA Annarita, CAMBIAGHI Elena, CANCELLARA Cristina, CAPORALE Marcello, CASADIDIO Daniela, CAVALLO Margherita, CERNEI Adriana, CESTARI Giorgio, CHIAPPORI Rosanna, CHIAROTTO Flaviana, CHIAZZA Vincenzo, CHIODAROLI Stefano, CIFARELLI Domenico, CIRTITA Monica Steliana, CORAZZINI Grazia, CORNAZ Fabio, CORTESE Marisa, COSTANTINI Monia, CRESTANI Giuseppe, CRESTANI Norella, D’ANNA Patrizia, DE COLL’ Pier Tancredi, DE MONTE Maria, DE NUZZO Egle, DE PALMA Teo, DE PICCOLI Paolo, DE STEFANO Maria Pia, DALLA LONGA Nadia, DI GIFICO Giorgio, DI NAPOLI Edmondo, DI ROSA Paolo, DIAZZI Roberta, DOMINICI Laura, DONETTI Elisa, EMANUELE Mimmo, FAI Francesco, FALSONE Salvina, FAVRE Tony, FERRARI Aldo Pietro, FINETTI Silvia, FINIZIO Mario, FRABETTI Fabio, FRANCIS Jan, GARETTI Margherita, GIANNUZZI Loredana, GIORDANO Giancarlo, GIORDANO Marilisa, GIOVANNINI Pierpaolo, GOLIN Sabrina, GRECO Angela, GRECO Bruno Roberto, GRIBAUDO Ezio, GRIGLIO Alessia, GRIGOLIN Mara Sofia, HACINA Valentina, HOSSEINZADEH Samira, IERARDI Marisa, KWIN Gala, LAMBERTI PIZZI Anna Maria, LANATÀ Gaetano, LAURICELLA Attilio, LEPORE Laura, LESO Ermanno, LO CICERO Vittorio, LOCATI Corrado, LORENZINI Mara, LORO Mariella, LORONI Clara, MANTISI Cristina, MAPELLI Adelma, MARCHESINI Andrea, MARELLO Laura, MARENGO Paola, MARKOVA Irina, MASALA Francesco, MASCIULLO Concetta, MEZZADRI Emanuela, MIANI Sandro, MILANESI Walter, MILITSINA Svetlana, MINUTI Laura, MIRANDA Xenia, MOIOLI Ambro, MOLINO Nicola, MONEGATO Lorenzo, MONTANARO Anna, MORGILLO Mary, MUZZOLON Giancarlo, NAZER Fausto, NIGRO Anna, NIKOLOVA Nikolinka, NORIS Piergiorgio, ORBASSANO GP, ORECCHIA Pier Angela, OVCHAROVA Anna, PAGLINO Isabella, PAGOT Giuliano, PAPA Mario, PASTORE Francesco, PERRONE Silvia, PETRI Federica, PETROVA Evgeniya, PIGNATO Stefano, PINTZAS Sokratis, PODLESNAIA Natalia, POLATO Liala, POLICASTRO Angela, POPESCU Doina, PRATO Miriam, QUAGLIOTTO Gianmarario, RACITI Loredana, RAP Maria Camilla Rita, RAVERA Gianni, RAVINALE Patrizia, RELINI Mariella, RESTELLI Lucilla, RIVERA Guikni, RIZZATO Natascia, ROMANO Francesca, RONCELLI Mirko, ROTA MILANI Anna, RUGGIU Maria Grazia, RUSSO Raffaele, SABA Delia, SALATI Vittoria, SARTEUR Vanda, SBOLCI Renzo, SCAGGION Doris, SCARANARI Daniela, SECCI Simonetta, SECHI Giovanni, SEPE Michela, SERRA Marilisa, SESIA DELLA MERLA Gianni, SINATRA Giovanna, SOKOLOVA Irina, SPAGNOLO Jessica, STARA Sergio, TABARRANI Alessandra, TESTONI Patrizia, TONI Carlo, TURCU Monica, TURLINELLI Massimo, ULIANA Elena, VAN DER POEL Christa, VASSALLO Ivo, VENTURA MIGLIORINI Elsa, VISENTIN Bianca, VITALONI Rita, VIVIAN Betty, WASER Wally, YAKUNINA Ljudmila, ZAMPOLLO Andrea.

Call for papers: Bando e scheda di partecipazione

L’Arte internazionale approda a Stupinigi
con la promotrice della Biennale degli Artisti

Dal 5 al 9 ottobre 2017 parte dalla Palazzina di Caccia 
la nuova importante iniziativa di Qualitaly,
con eventi e personaggi di grido per trasformare l’area
in un nuovo centro pulsante per l’arte contemporanea

Torino. “Ars Incognita – Rassegna promotrice per una Biennale degli Artisti” questo il titolo della rassegna espositiva ideata dall’associazione culturale Qualitaly e che, in diretta collaborazione con la Città di Nichelino e la Fondazione Ordine Mauriziano, si presenterà al pubblico alla Palazzina di Caccia di Stupinigi con un fitto calendario di eventi e appuntamenti di settore dal 5 al 9 ottobre 2017.

Come emerso dagli oltre 15 anni di esperienze e contatti artistici e culturali di Qualitaly in tutto il mondo, vi è una grande distanza tra la cosiddetta “arte affermata” e la reale “arte apprezzata”, cioè tra l’interesse del grande pubblico e le linee guida proposte dai soggetti del cosiddetto mercato ufficiale. Così è nato e si è sviluppato il “concept” della manifestazione, che fin da subito nasce con l’ambizione di essere biennale di settore: un evento rivolto direttamente agli artisti, a chi vuole crescere nel mondo dell’Arte e a tutti coloro che intendano porre dialogo e confronto come punti iniziale di un dibattito di crescita comune.

Partiamo in diretta sinergia con il sistema cultura della Città di Nichelino e con tutti gli operatori del territorio – sottolinea il presidente di Qualitaly Massimiliano Panero, ideatore della manifestazione – con l’obiettivo di offrire alla Palazzina una nuova definizione, quale centro pulsante e gravitazionale per la libera espressione degli artisti contemporanei, passando dall’antico ruolo di “artistico ritrovo dei reali” a quello nuovo di “reale ritrovo artistico”.

Aperto a tutti, il bando di partecipazione (SCARICABILE  CLICCANDO QUI O SUL LINK AL FONDO DI QUESTA PAGINA) non pone alcun limite comunicativo: “Pittura, fotografia, grafica, scultura, installazioni, multimedialità – ricorda l’art director di Qualitaly Nikolinka Nikolova, curatrice con Panero dell’evento – tutti i “media” dell’oggi saranno presenti, soprattutto con l’obiettivo di dare il benvenuto ad un’arte che sia fruibile, piacevole e possa contestualizzarsi nell’ambiente proposto, senza operazioni scandalistiche e senza dimenticare il cammino culturale che l’ha portata al contemporaneo”.

Il calendario vedrà poi la partecipazione di ospiti illustri e del “Volto misterioso”, uno storico dell’arte e noto personaggio mediatico, vera e propria star della manifestazione, la cui identità verrà rivelata solo nella conferenza stampa di presentazione a fine luglio e che, sabato 7 ottobre, terrà una conferenza-lezione sulla “Comunicazione nell’Arte” per poi intrattenersi con gli artisti e il pubblico.

Dopo l’inaugurazione di giovedì 5, eventi dell’Ordine Nazionale Architetti (il venerdì 6) e dell’Ordine Nazionale Giornalisti (il sabato 7) faranno quindi da corollario agli appuntamenti rivolti al grande pubblico, come la prima “Notte Bianca delle Arti” del sabato sera, la rievocazione storica con le rappresentazioni in costume alla Palazzina e le premiazioni (con diplomi e onorificenze per gli artisti più meritevoli) della domenica 8 e la giornata rivolta a scuole e accademie, con lo spazio di confronto per le gallerie d’arte del lunedì 9.

Con il coinvolgimento delle amministrazioni del territorio, del parco regionale e delle associazioni dei produttori locali – conclude Panero – daremo vita ad un network virtuoso, in cui l’arte e la cultura, assieme a istituzioni e imprese, sappiano “fare sistema” per una nuova definizione e un vero rilancio della Palazzina di Caccia di Stupinigi”.

SCARICA IL NOSTRO BANDO e – se interessato – SCARICA e COMPILA e INVIACI LA SCHEDA DI PARTECIPAZIONE.

Qui trovi il bando:

 BANDO BIENNALE ARTISTI - PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI 2017

.

Qui trovi la scheda di partecipazione:

 SCHEDA DI PARTECIPAZIONE - BIENNALE ARTISTI - STUPINIGI 2017

.

 

Per contatti e informazioni, scrivere a : press@qualitaly.info

1
Indietro